4 farine per 4 ricette veloci che ti salveranno la cena, anche se hai ospiti celiaci

21 Gennaio 2020 – Ricette – No Comments

“Mi vai a comprare la farina ché voglio fare la pizza?”. Una semplice e innocua domanda che nasconde una variabile di trappole che neanche immagini (soprattutto se a fare la spesa sono gli uomini!). Farine di farro, farine di ceci, farine senza glutine, farine 0, farine 00, farine bio, farine di semola e chi più ne ha più ne metta.

In questo articolo facciamo chiarezza su 4 tipi di farine insegnandoti a usarle in alternativa a quelle tradizionali per stupire i tuoi amici, ma in primis te stessa. E tranquilla, sono facili da usare anche per chi è una schiappa in cucina!

Ho un ospite celiaco, che faccio?

Mettiamo che hai ospiti a casa e inaspettatamente uno di questi ti annuncia che da due giorni ha scoperto di essere celiaco. Il primo pensiero è: “Ma non potevo anticipare la cena due giorni fa!”. Superato il panico puoi rimboccarti le maniche cucinando prelibate leccornie con farine indicate anche per i celiaci come la farina di riso, la farina di ceci e la farina di castagne.

Ecco 3 ricette last minute e sfiziosissime che faranno felici tutti: le piadine con la farina di riso, le frittatine di farina di ceci e i pan cake con la farina di castagne.

Come fare le piadine con la farina di riso

  • Mischia il tutto a fuoco basso, e quando l’impasto sarà pronto lascialo raffreddare su una spianatoia.
  • Con l’impasto forma un filoncino lungo per ricavarne delle palline.
  • Stendile con il mattarello e metti una alla volta le piadine su una padella ben calda.
  • Fai cuocere la piadina 3-4 minuti per lato e il gioco è fatto!

Per il ripieno puoi dare sfogo alla tua fantasia! Hai visto com’è facile? Ti consigliamo di tenere nella dispensa una confezione di farina di riso, come vedi può tornarti utile in caso di emergenza, ma è anche un’ottima alternativa alle farine per pane e alle farine per pizza per creare leggeri e gustosi manicaretti. Ora te ne proponiamo un’altra con la farina di ceci.

Come fare le frittatine con la farina di ceci 

  • Metti in una ciotola 200 gr di farina di ceci e aggiungi acqua quanto basta, un po’ di prezzemolo e aromi.
  • Mescola con una frusta per evitare grumi e ottenere un composto denso.
  • Cuoci le frittatine una alla volta in una padella con un filo d’olio. Una volta cotte sono buone semplici o farcite.

E per il dessert? I pancake con la farina di castagne

  • Aggiungi 100 ml di latte e lavora il composto con una frusta per evitare grumi.
  • Fai riscaldare una padella antiaderente con una noce di burro e cuoci i pancake.

Le farine di legumi sono un must della cucina italiana e sono ottime da usare come farine senza glutine per pane. Moltissimi piatti antichi sono composti da questi ingredienti ed è importante riportarli a tavola, nella nostra quotidianità. Come vedi è facilissimo farlo!

Non hai mai sentito parlare della farina di grano khorasan? Non sai che ti perdi! 

Sei attenta a quello che mangi giusto? Quindi immagino che avrai sentito parlare di pesticidi e anticrittogamici. Beh molte persone, ormai, optano per un’agricoltura più sana, per questo oggi è più facile trovare le farine bio come quella di grano Khorasan Kamut. Ti ho fatto scoprire una cosa nuova oggi, vero? E ora ti do anche una super ricetta per usarla. (Attenzione: questa farina contiene glutine)

Come fare dei morbidi panini con la farina di grano Khorasan 

  • In 50 ml di acqua sciogli 5 gr di lievito di birra insieme a un cucchiaino di miele.
  • Impasta 500 gr di farina di khorasan con un cucchiaio di olio, il lievito sciolto e aggiungi 210 ml di acqua un po’ alla volta insieme a 8 gr di sale.
  • Otterrai un impasto omogeneo da far lievitare per due ore in un luogo caldo.
  • Una volta cresciuto dividilo in panetti e falli lievitare altri 30 minuti.
  • Inforna a 180° per 30 minuti.

Puoi renderli ancora più golosi aggiungendo all’impasto della frutta secca come pistacchi o noci.

Ti è stato utile questo articolo? Allora non perderti gli altri, abbiamo tante curiosità da svelarti!

Lascia un commento